Disinvestimento dalle fonti fossili e investimenti in energia pulita all’interno del mondo cattolico: se ne parla a Roma il 27 gennaio

Conferenza 27 gen_screenshot sito

 

Venerdì 27 gennaio segnerà una data di particolare rilievo nel percorso di crescente sensibilizzazione e impegno del mondo cattolico sui temi dell’ambiente, dei cambiamenti climatici e delle energie rinnovabili.

Presso la Sala Pio XI della Pontificia Università Lateranense di Roma si terrà infatti la conferenza Laudato Si’ e Investimenti Cattolici: Energia Pulita per la nostra Casa Comune, un importante appuntamento per rispondere concretamente all’appello alla conversione ecologica lanciato da Papa Francesco nell’Enciclica Laudato Si’, nel segno della consapevolezza che l’urgenza di agire subito sulla strada della transizione verso la giustizia climatica richiede un’azione comune da parte delle diverse realtà del mondo cattolico.

L’evento, promosso da sei organizzazioni cattoliche nazionali e internazionali tra cui la FOCSIV – tra i principali soggetti promotori della campagna #DivestItaly – si propone di esaminare i legami tra disinvestimento dai combustibili fossili, investimenti in energia rinnovabile gestita da comunità locali e organizzazioni cattoliche. Una tematica che richiama grande attenzione, come testimoniato dall’alto profilo dei relatori che interverranno durante l’evento, tra cui spiccano i nomi di Christiana Figueres, ex Segretario Esecutivo dell’UNFCCC, del Cardinale Peter Turkson, tra i principali collaboratori di Papa Francesco nella stesura della Laudato Si’, e di Mark Campanale della Carbon Tracker Initiative.

#DivestItaly sarà presente alla conferenza, in continuità con l’impegno di confronto e incoraggiamento nei confronti del mondo cattolico sul tema del disinvestimento dalle fonti fossili.

Per maggiori informazioni sull’evento è possibile visitare il sito http://www.investirenellalaudatosi.com/