Giornalisti Nell’Erba, giornalisti per il clima. Benvenuti nella coalizione #DivestItaly!

logo_gne_cmyk

La coalizione che supporta la campagna #DivestItaly si ingrandisce grazie alla nuova adesione di Giornalisti Nell’Erba, una testata giornalistica e progetto realizzato dall’associazione di promozione sociale Il Refuso con il contributo del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Nato nel 2006 con il primo concorso di giornalismo su temi ambientali aperto a bambini e ragazzi, nel corso di questi anni ha conosciuto un notevole successo tra le generazioni più giovani, che costituiscono il target e il cuore del progetto.

Le attività realizzate e portate avanti da Giornalisti Nell’Erba sono molteplici, tutte ispirate dall’obiettivo di far crescere coscienze critiche e lettori – nonché informatori – consapevoli e dare espressione alle voci dei più giovani sulle questioni ambientali contemporanee. Attraverso un premio internazionale di giornalismo ambientale, una testata online che accoglie anche i contributi dei giovani reporter, dei docenti e degli esperti, e l’organizzazione di eventi, incontri, e convegni, Giornalisti nell’Erba rappresenta una rete che coinvolge migliaia di bambini, ragazzi, insegnanti, giovani, giornalisti, comunicatori, ambientalisti e ricercatori.

Tra le varie tematiche affrontate e narrate, un grande rilievo viene dato a una delle sfide ambientali più difficili e complesse del tempo presente e del futuro, quella dei cambiamenti climatici. L’adesione alla campagna #DivestItaly sottolinea l’attenzione di Giornalisti Nell’Erba a non trascurare gli aspetti meno conosciuti – ma non per questo meno importanti – dei temi trattati, come si evince anche dalle parole di Paola Bolaffio, giornalista, direttore e ideatrice del progetto: “Da sempre trattiamo l’argomento del climate change sotto ogni aspetto, come merita di essere trattato un argomento così complesso ma che ci riguarda così da vicino. È in gioco il nostro destino e quello delle prossime generazioni. Siamo convinti che evidenziare il legame tra investimenti e fossili sia di fondamentale importanza nel processo verso la decarbonizzazione, e riteniamo quindi molto importante la sensibilizzazione sul ruolo che la finanza e l’economia giocano nella lotta contro i cambiamenti climatici.”